Descrizione

 

PREMIO LETTERARIO  BENEVENTOBRAILLE.

Nasce dalla volontà di condividere con il mondo dei non vedenti e degli ipovedenti, le emozioni che solo un testo letterario può dare, nella sua analisi continua e reale, attraverso la vista e il tatto.

Il nome vuole celebrare l’inventore della omonima scrittura in rilievo per i non vedenti, Louis Braille, accostandola alla Città di Benevento, la cui scrittura  antica ha  una notevole importanza  storica, confermata anche dai numerosi saggi di eminenti studiosi  italiani e stranieri.

Il Premio non persegue alcuna finalità di lucro. Tutte le cariche nel suo ambito sono onorarie e gratuite. La Giuria presenta il vincitore il 25 Giugno

Vengono presi in considerazione una serie di libri, proposti dal Comitato di Giuria, secondo una metodologia condivisa dal Comitato Scientifico e dal Comitato Direttivo e valutati segretamente dai componenti la Giuria.

La Giuria sceglie il libro vincitore  promuovendone la realizzazione in caratteri braille per i non vedenti e in caratteri grandi per gli ipovedenti. I testi vengono donati dagli sponsor alle sezioni  UICI.

Per l’anno 2016, primo della rassegna letteraria, è stato scelto il libro “Amata nobis”, Autrice Tullia Bartolini, edito da Giovane Holden.

Per l’anno 2017, seconda edizione, è stato scelto il libro ” Lei mi parla ancora”, Autore Giuseppe Sgarbi, edito da Skira.

 

 

 

Galleria Immagini


.

Contatti

 

segreteria@premioletterariobnbraille.com

beneventoinside@gmail.com

Segreteria del Premio  + 39 334 6769502